An authentic italian emotion

The Company

Tenute del Cerro SpA is the Wine Company of Gruppo Unipol, one the biggest European Insurance Company.

Tenute del Cerro represents today the fulfillment of a great wine project, which considers agriculture in its best meaning, with a great focus on nature and on its best local expressions, with the aim to enhance the features to produce some of the most Italian excellence, appreciated in the world.
In a few decades the Company has become a prestigious agricultural reality and an important player on all international markets, thanks to the richness heritage of that women and men who work with daily commitment to the realization of the highest quality research.

Tenute del Cerro has today 5 Estates including 4 wine Estates in two of the most important regions of Italy, Toscana and Umbria, with almost 5000Ha of owned land, of which approximately 300 are vineyards. A unique asset that constitutes the inner soul of Tenute del Cerro, which management has placed at the center of the business strategy, in order to set up each cellar as ambassador of its name, even more.

The awards and prizes recognized by the Italian and foreign press ato Vino Nobile di Montepulciano by Fattoria del Cerro, to Brunello di Montalcino by La Poderina, to Montefalco Sagrantino by Colpetrone, to Vermentino by Monterufoli are the summit of a constant work in harmony with the territory, and the ongoing commitment of highly qualified staff, deeply linked to the history of wines and production area.

Charter of Values and Code of Ethics

Accessibility, Foresight, Respect, Solidarity and Responsibility: the five core values underlying our daily commitment.

 

The Group’s Charter of Values, approved by the Board of Directors of the Company on 11 December 2008, is the result of an impressive collective effort: all employees of Group Companies and a number of agent representatives actively participated in the drafting process – over 6,000 people in total.

The Charter of Values formed a basis for the preparation of the Group’s Code of Ethics, at the beginning approved by the Board of Directors on 19 March 2009. The first version of the Code was updated to take into account the evolution of the Unipol Group in recent years and to meet the highest international standards, and most recently approved in its latest version by the Unipol Board of Directors on 23 March 2017. The Code of Ethics outlines the standards of conduct the Group observes in its relationships with all stakeholders.

The Code of Ethics applies to all Group Companies: it is addressed to everyone who influences or who is in any case impacted by Group activities: investors, directors, employees, agents, professionals, customers, suppliers, civil society and future generations.

In order to ensure the application of the principles expressed in the Code of Ethics and to guarantee its effectiveness, the Board of Directors of Unipol Group established two bodies:

  • the Ethics Committee, consisting of no less than three and no more than five directors who meet the independence requirements prescribed by applicable laws and regulations (currently consisting of three members);
  • the Ethics Officer, selected from qualified and independent candidates, with in-depth knowledge of the Group and recognised sensitivity regarding issues of ethics and corporate responsibility (office currently held by Walter Visani, a Unipol employee since 1982).

The two bodies have a proactive role regarding the content and purpose of the Code and are responsible for its promotion, proper interpretation and implementation.

In particular, requests for information or clarification regarding the content of the Code of Ethics and reports of alleged violations of the principles outlined in the Code of Ethics may be submitted to the Ethics officer, which will be treated with the utmost confidentiality and receive a reply within 30 days (extended to 60 days for more complex cases).

Since the Code is a voluntary self-regulatory instrument, all Stakeholders may submit reports to the Ethics Officer, except for cases in which other courts have been involved.

In order to be taken into consideration, reports of alleged violations of the Code of Ethics should be sent to the Ethics Officer, in written and non-anonymous form, in the following manners:

  • via email, to the address responsabile.etico@unipol.it 
  • via ordinary post, to the address: Unipol – Ethics Officer, via Stalingrado, 45 – 40128 Bologna

Any requests for clarification and/or informed opinions on the most appropriate conduct models for avoiding violations or non-compliance with the Code of Ethics can be made over the phone by contacting the number ++39 051-5077111.

The Charter of Values and the Code of Ethics, in their most recent version, have been adopted by the Board of Directors of the Company with approval of 26/04/2017

Group Profile

 

Il Gruppo Unipol è il secondo gruppo assicurativo nel mercato italiano e il primo nel ramo Danni, tra i primi dieci in Europa.

A livello consolidato, al 31 dicembre 2015 il Gruppo conta su una raccolta diretta assicurativa pari a circa 16,5 miliardi di euro, di cui 7,9 miliardi nei Rami Danni e 8,6 miliardi nei Rami Vita.

Unipol adotta una strategia di offerta integrata, a copertura della intera gamma dei prodotti assicurativi e finanziari, ed è particolarmente attiva nei settori della previdenza integrativa e della salute.
Al core business si affiancano la presenza nel settore bancario, nel settore immobiliare e le attività diversificate che estendono il perimetro del Gruppo ai comparti alberghiero e agricolo.

Il Gruppo conta quasi 14.000 dipendenti, suddivisi tra le sedi principali di Bologna, Milano, Torino e Firenze, le strutture locali e le filiali bancarie diffuse sul territorio.

Serve oltre 16 milioni di clienti, grazie alla capillare rete agenziale composta da oltre 3.000 agenzie, più di 6.000 subagenzie e circa 300 filiali bancarie.
Unipol opera con l’obiettivo di assicurare una crescita sostenibile e di lungo periodo, accompagnata da un’adeguata redditività, a vantaggio di tutti gli stakeholder: azionisti, clienti, agenti, dipendenti, fornitori e comunità.
La società capogruppo, Unipol Gruppo Finanziario S.p.A., è una holding di partecipazioni e servizi le cui azioni ordinarie sono quotate alla Borsa Italiana dal 1990.
Pierluigi Stefanini è Presidente di Unipol Gruppo Finanziario e Carlo Cimbri riveste la carica di Amministratore Delegato e Direttore Generale.

Nel comparto dei servizi assicurativi, il Gruppo opera principalmente attraverso UnipolSai Assicurazioni S.p.A., società a sua volta quotata in Borsa, leader in Italia nei rami Danni, in particolare nell’R.C. Auto.

Accanto al presidio del canale assicurativo tradizionale attraverso UnipolSai, il Gruppo Unipolè attivo nell’assicurazione auto diretta attraverso Linear Assicurazioni e nella tutela della salute attraverso UniSalute. Presidia inoltre il canale della bancassicurazione grazie all’accordo con Unipol Banca e alle joint venture realizzate con primari operatori bancari italiani (Arca Assicurazioni e Arca Vita con numerose banche popolari, in particolare Banca Popolare dell’Emilia Romagna e Banca Popolare di Sondrio; Popolare Vita con il Gruppo Banco Popolare; BIM Vita con Banca Intermobiliare; Incontra Assicurazioni con il Gruppo Unicredit).

Unipol è inoltre il secondo operatore nel mercato serbo attraverso la controllata DDOR Novi Sad.

Nel settore dei servizi bancari, il Gruppo opera principalmente attraverso Unipol Banca, focalizzata sui segmenti retail e small business con un’offerta che copre l’intera gamma dei servizi e dei prodotti bancari.

In campo immobiliare, il Gruppo Unipol si configura come uno dei principali operatori in Italia per entità del patrimonio (circa 4,3 miliardi di euro). Il Gruppo è proprietario di immobili di grande valore storico, simbolico e architettonico, quali la Torre Velasca e la Torre Galfa di Milano. Per valorizzare questo patrimonio immobiliare, è stato sviluppato il progetto Urban Up, che ha il fine di studiare e mettere in opera la riqualificazione di importanti edifici di proprietà, prevalentemente a Milano e Torino.

Infine, attraverso UnipolSai, il Gruppo è un importante attore nel settore alberghiero italiano, grazie alle 13 strutture che la controllata Atahotels gestisce in alcune delle principali città e delle più rinomate località turistiche italiane. Nel settore agricolo opera attraverso Tenute del Cerro, proprietaria di circa 4.300 ettari di terreno nel Centro Italia e riferimento a livello nazionale nella produzione di vino di alta qualità. UnipolSai è inoltre proprietaria di Marina di Loano, struttura portuale ligure in grado di accogliere oltre 800 imbarcazioni da 8 a 77 metri di lunghezza.

Il principale azionista di Unipol Gruppo Finanziario S.p.A. è Finsoe S.p.A., la holding che detiene attualmente il 31,40% del capitale sociale, a sua volta riconducibile a imprese del movimento cooperativo.

Infine, per rafforzare la visibilità delle molte iniziative in corso che testimoniano l’impegno del Gruppo e della Compagnia UnipolSai, nel corso del 2015 sono stati aperti i nuovi canali corporate in ambito Social: su Twitter è stato inaugurato il profilo @UnipolSai_CRP, che racconta quotidianamente la ricca agenda di appuntamenti del Gruppo con foto, notizie, flash e si collega ai temi specifici del Corporate Sponsorship Program. Inoltre è nato su YouTube il canale Unipol Group Corporate Channel, sul quale sono appoggiate le produzioni video del Broadcast Lab Unipol come video corporate ed istituzionali, una web serie dedicata che vede protagonista il Team Young Italy UnipolSai, nonché i video realizzati a conferma dell’attività di UnipolSai come main supporter del Giubileo della Misericordia e molto altro.

Per scoprire di più visita Twitter e Youtube.

Unipol Gruppo Finanziario S.p.A.
Via Stalingrado 45
40128 Bologna
Telefono: +39 051 5076111
Telefax: +39 051 5076666
www.unipol.it