stripImg

Pici con le briciole guanciale e carciofi trifolati

​​INGREDIENTI CONSIGLIATI PER 4/5 PERSONE

​​Per i Pici:​
​700 gr farina tipo 0 o di semola di grano duro
​1 bicchiere abbondante di acqua
2 cucchiai di Olio E.V.O. Fattoria​ del Cerro
sale fino 1 pz
pepe nero grattugiato fresco q.b.
1 uovo (a discrezione)

 

 

MODALITÀ DI​​ PREPARAZIONE

Procedimento per i Pici​​

Sulla spianatoia in legno setacciamo la farina disponendola a fontana creando un vulcano centrale nel quale andremo ad aggiungere un bicchiere di acqua, un pizzico di sale e uno di pepe nero, un filo d'olio evo nella quantità' di due cucchiai da minestra e, a discrezione, un uovo intero.
Iniziamo quindi a lavorare energicamente l'impasto, incorporando altra farina se necessario, fino ad avere un impasto liscio, omogeneo e sufficientemente elastico.
Far riposare un’ora circa in frigorifero l’impasto e successivamente procediamo alla realizzazione dei Pici, staccando un pezzetto di impasto, ungendolo con pochissimo olio e lavorandolo sula spianatoia allungandolo mano a mano con movimento rotatorio cercando di assottigliarlo senza romperlo fino ad ottenere in pratica dei grossi spaghetti del diametro di alcuni millimetri (3/5 mm.)​​

Esecuzione della ri​cetta

Le b​riciole di pane raffermo, tostate leggermente in olio d oliva , sale e pepe nero , rappresentano tradizionalmente uno dei condim​enti più umili e più semplici con il quale poter condire i pici.
Da qui l’idea di arricchire questo piatto con del guanciale di maiale stagionato, rosolato in padella, nel quale andremo a cuocere velocemente dei carciofi dopo averli puliti e tagliati a fettine sottili , profumando il tutto con poco prezzemolo o timo fresco tritato sottilmente.
In questo condimento così fatto andremo a saltare i nostri pici cotti al dente , unendo in ultimo le briciole di pane tostate in olio di oliva extravergine​