La filosofia

​​​​Storia e valori

La consulenza del famoso enologo Riccardo Cotarella ed il costante impegno del team di enologi ​e agronomi di Tenute del Cerro garantisce l’assoluta qualità dei propri vini rappresentando così l’espressione di un’autentica emozione italiana. Investiamo in vitigni autoctoni e nella biodiversità, tuteliamo zone boschive proteggendo la fauna, accogliamo in dimore storiche appassionati e visitatori che vogliono vivere e respirare i profumi ed i sapori dei nostri territori. Le Tenute del Cerro fanno parte del WRT, Wine Research Team, una rete composta da 35 Imprese vitivinicole che condividono know how e ricerca nella sperimentazione in vigna ed in cantina.

 

​La nostra storia

​​Fondata nel 1978 Tenute del Cerro è partita con le prime acquisizioni di Montecorona ad Umbertide (PG) e Fattoria del Cerro ad Acquaviva di Montepulciano (SI) e si è estesa successivamente acquisendo le tenute La Poderina a Montalcino (SI), Còlpetrone a Gualdo Cattaneo (PG) e Villetta di Monterufoli a Monteverdi Marittimo (PI). Un patrimonio passato di proprietà dalla famiglia Agnelli sino all’attuale Gruppo Unipol. 

Quasi quarant’anni di storia vitivinicola e di emblema di eccellenza in Italia e nel mondo, attraverso la valorizzazione del territorio e della sua produzione. 

Ogni tenuta vanta un glorioso passato, da Montecorona, mille anni di storia con la Badia e l'Eremo camandolese, ex proprietà negli anni '40 del tenore Beniamino Gigli, fino al Relais Villa Grazianella circondato da 600 ettari della Fattoria del Cerro, già casa di vacanza della Curia Vescovile di Montepulciano sino a Monterufoli, vecchia stazione mineraria immersa in mille ettari di parco incontaminato.

Scopri di più

​Tra Toscana
e Umbria

Scopri le nostre tenute