stripImg

Viaggio a Spoleto, la “Città delle Cento Torri”

  • 14/07/2022

​Del suo paesaggio placidamente adagiato tra le colline si innamorò anche Herman Hesse che alla moglie decantò valli, foreste, conventi e cascate di questa piccola cittadina incastonata nel cuore dell'Umbria: parliamo di Spoleto. Conosciuta come la “città delle cento torri", questa località in provincia di Perugia deve la sua bellezza alla posizione privilegiata tra il colle Sant'Elia, alle pendici del Monteluco, e i monti della Valnerina. 

Il centro storico di Spoleto è un piccolo scrigno di meraviglie che testimoniano il suo imponente passato, una nuova e piacevole scoperta per chi la visita per la prima volta. Cuore pulsante di eventi culturali di importanza internazionale, come “Il Festival dei Due Mondi", è la meta perfetta per una tappa durante un viaggio in Umbria, ma è anche la destinazione ideale per un romantico week end a due. Se state già pensando di farci un salto, ecco la nostra mini guida su cosa vedere a Spoleto.


A spasso nella storia 

Le prime tracce storiche di Spoleto risalgono all'età del Bronzo, mentre i ritrovamenti più interessanti, che documentano la centralità della città nella valle umbra, appartengono all'età del Ferro. Da quel primo antico insediamento discende la colonia romana, istituita formalmente nel 241 a.C. con il nome di Spoletium. Rimase sempre fedele a Roma, soprattutto durante le Guerre puniche, quando respinse con decisione Annibale dopo la sua vittoria al Trasimeno. Capitale dell'omonimo ducato sotto i Longobardi,

Spoleto passò sotto la dominazione dei Franchi fino allo smembramento dell'impero carolingio. Rasa al suolo dal Barbarossa nel 1155, diventò terreno di contesa tra l'Impero e la Chiesa a cui fu infine aggregata da Papa Innocenzo III nel 1198. Colpita dal terremoto nel 1298 e dilaniata dai conflitti tra Guelfi e Ghibellini, la città ritrovò la pace per opera del Cardinale Egidio Albornoz che ne fece un importante centro pontificio in cui inviò governatori autorevoli, tra questi figura anche Lucrezia Borgia.

Il centro storico, scrigno del territorio 

Che la si scelga per una tappa veloce lungo un itinerario alla scoperta dell'Umbria, o che invece la si raggiunga per trascorrere un week end di relax all'insegna del turismo slow, Spoleto conquista il cuore dei turisti italiani e stranieri. Passeggiando nel suo centro storico ricco di storia si respira un'atmosfera unica: gli stretti vicoli che ricalcano l'impianto medievale si snodano attraverso i principali punti d'interesse della città accompagnando il visitatore in un vero e proprio viaggio nel tempo.

Se state programmando la vostra tappa a Spoleto, ecco la lista dei luoghi da non perdere.

 

La Rocca di Albornoz

​E' il monumento che domina la città dall'alto e racconta del tempo in cui Spoleto era sotto la dominazione dello Stato pontificio. La Rocca di Albornoz è il punto di partenza ideale per un percorso alla scoperta della città. Edificata a partire dal 1359, l'imponente fortezza si erge sul Colle Sant'Elia e da lì domina tutta la vallata. Il progetto edilizio prende le mosse dal desiderio di Papa Innocenzo VI di ristabilire l'autorità pontificia in città: per farlo venne inviato in Italia il potente Cardinale Albornoz che affidò la direzione dei lavori a Matteo Giovannello da Gubbio, detto “Gattapone". Protetta da un solido sistema di torri squadrate la Rocca contempla un Cortile d'onore, che oggi ospita il museo del Ducato, e un Cortile d'armi, sede di un teatro all'aperto.

 

Il Ponte delle torri 

Lungo oltre 200 metri e alto 82, lo spettacolare Ponte delle Torri è da sempre uno dei monumenti simbolo di Spoleto, tanto che persino Goethe lo cita nel suo “Viaggio in Italia" del 1816. La sua costruzione viene fatta risalire a un'epoca compresa tra il XIII e il XIV secolo. Realizzato in calcare locale, l'opera è sorretta da nove piloni alternati ad arcate ogivali e figura tra le più grandi opere in muratura dell'età antica. La sua funzione originaria era quella di trasportare l'acqua dal monte alla città attraverso il canale collocato sulla sua sommità. Grazie al camminamento che si snoda lungo il versante nord ancora oggi il Ponte delle Torri rappresenta un elemento di collegamento tra il Monteluco, la Rocca e il centro storico della città.

Una passeggiata in centro 

Scendendo dalla Rocca ci si inoltra nel pittoresco centro storico di Spoleto che conserva intatta l'atmosfera dell'antica Roma: ne è una testimonianza il Teatro romano. La struttura risalente al I secolo a. C. si inserisce nel complesso monumentale di Sant'Agata e insieme al Museo Archeologico nazionale di Spoleto ospita concerti e spettacoli, tra cui l'annuale “Festival dei due Mondi".

Il cuore pulsante del centro si trova in Piazza del Duomo: qui a guidare lo sguardo è la celebre scalinata che si snoda fino alla cattedrale e che ha catturato l'attenzione del pubblico televisivo anche grazie alla fiction “Don Matteo".

Sulla piazza si affacciano numerosi punti di interesse, tra questi meritano una visita il Teatro di Caio Melisso, il cinquecentesco Palazzo Racani Arroni e il Palazzo comunale, che custodisce al suo interno la Casa Romana: questa splendida domus del I secolo d. C, i cui lavori di scavo sono iniziati a fine '800 grazie all'ambasciatore inglese Sir Savile Lumeley, è strutturata in diversi ambienti e presenta pavimenti a mosaico arrivati a noi quasi intatti.

Oltre alla Casa Romana, nel Palazzo comunale è possibile ammirare anche opere pittoriche di grande pregio, come una tela del Guercino e due affreschi di Giovanni di Pietro detto “Lo Spagna". 

Il centro della piazza, naturalmente, è caratterizzato dal Duomo.

 

Il Duomo 

Edificata sul finire del XII secolo sulla preesistente Chiesa di Santa Maria in Vescovado, la Cattedrale di Santa Maria Assunta domina Piazza del Duomo con la sua iconica “facciata a capanna" decorata con il mosaico del Cristo benedicente di Solstreno. È uno dei luoghi più affascinanti del centro storico di Spoleto. La stratificazione stilistica dei decori e delle sue forme intreccia il Romanico dell'architettura con lo stile rinascimentale del portico e con gli interni barocchi che ospitano affreschi del Pinturicchio e di Filippino Lippi.


​Spoleto è anche terra di vini: se dopo aver visitato il centro storico e aver ammirato il paesaggio mozzafiato che si gode dalla Rocca e dal colle Sant'Elia avrete voglia di concedervi una pausa prima di ripartire verso una nuova tappa del vostro viaggio, magari alla volta di Orvieto, o di Perugia, non vi resta che regalarvi un'esperienza immersiva nei luoghi del Sagrantino, un vitigno autoctono che figura tra i più antichi d'Italia e da cui vengono prodotti i vini di Montefalco.

Il posto ideale per esplorare questo contesto vitivinicolo è la Tenuta di Còlpetrone. Scopriamola insieme.

 

Una tappa a Còlpetrone 

Il nostro viaggio nelle terre del Sagrantino ci porta nella Tenuta di Còlpetrone: una delle più importanti aziende produttrici della DOCG di Montefalco. Siamo nel cuore di un'area collinare immersa nei vigneti, a pochi passi da Spoleto, Orvieto e Perugia: qui, durante un percorso di degustazione in cantina, è possibile assaporare l'unicità del Montefalco Sagrantino DOCG, che la tenuta produce anche nelle versioni “Sacer", premiato con la Gold Medal al Mundus Vini del 2010, “Memoira", 93 punti Suckling nel 2013, e “Ò di Còlpetrone".

In tenuta, inoltre, è possibile assaporare anche il “Montefalco Rosso DOC" e il “Montefalco Sagrantino Passito DOCG".

 

Paesaggio, storia, arte e antichi vitigni: Spoleto è davvero una città affascinante, pronta a conquistarvi con la sua magia, avete già in programma di visitarla?

 

 

Vini “premiati” da regalare a Natale per impreziosire le Feste28/11/2022 23:00:00Vini “premiati” da regalare a Natale per impreziosire le Festehttps://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/colpetrone/news/vini-premiati-da-regalare-a-natale-per-impreziosire-le-festeLa selezione di vini da regalare a Natale tra le etichette di Tenute del Cerro che nel 2022 hanno ricevuto prestigiosi premi29/11/2022 10:08:32033552Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx13htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/O%27.jpg" style="BORDER:0px solid;" />2022-11-28T23:00:00Z
Logistica innovativa per il vino di Tenute del Cerro: ecco la tecnologia che monitora la temperatura24/10/2022 22:00:00Logistica innovativa per il vino di Tenute del Cerro: ecco la tecnologia che monitora la temperaturahttps://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/colpetrone/news/logistica-innovativa-per-il-vino-di-tenute-del-cerro-ecco-la-tecnologia-che-monitora-la-temperaturaCome funziona la nuova tecnologia per il monitoraggio dei vini spediti da Tenute del Cerro? Intervista al Trade Marketing Manager Francesco Ceccarelli25/10/2022 12:38:22033698Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx28htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/Piantina%202.jpg" style="BORDER:0px solid;" />2022-10-24T22:00:00Z
Òltre lo stupore: nasce “Ò di Còlpetrone” Montefalco Sagrantino DOCG 201606/10/2022 22:00:00Òltre lo stupore: nasce “Ò di Còlpetrone” Montefalco Sagrantino DOCG 2016https://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/colpetrone/news/òltre-lo-stupore-nasce-ò-di-còlpetrone-montefalco-sagrantino-docg-2016“Ò di Còlpetrone” Montefalco Sagrantino DOCG 2016 è un vino che presenta caratteristiche uniche: scopriamole07/10/2022 13:18:36020052Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx156htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/O%27%20di%20Còlpetrone%20ambientata.jpg" style="BORDER:0px solid;" />2022-10-06T22:00:00Z
Una passeggiata per Todi, cittadina medievale dal fascino intatto22/09/2022 22:00:00Una passeggiata per Todi, cittadina medievale dal fascino intattohttps://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/colpetrone/news/una-passeggiata-per-todi-cittadina-medievale-dal-fascino-intattoCosa vedere a Todi, tra palazzi medievali, campanili e sorprese contemporanee23/09/2022 07:42:20020051Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx67htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/Todi.jpg" style="BORDER:0px solid;" />2022-09-22T22:00:00Z
Un viaggio per scoprire Orvieto, la perla dell’Umbria, e i suoi dintorni06/06/2022 22:00:00Un viaggio per scoprire Orvieto, la perla dell’Umbria, e i suoi dintornihttps://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/colpetrone/news/un-viaggio-per-scoprire-orvieto-la-perla-dell’umbria-e-i-suoi-dintorniEcco alcuni suggerimenti su cosa vedere a Orvieto e dintorni alla scoperta di borghi storici e attrattive naturalistiche imperdibili14/07/2022 09:02:01020049Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx547htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/Orvieto.jpg" style="BORDER:0px solid;" />2022-06-06T22:00:00Z
La vendemmia 2021 nelle Tenute del Cerro? Un’annata da ricordare all’insegna della qualità27/01/2022 23:00:00La vendemmia 2021 nelle Tenute del Cerro? Un’annata da ricordare all’insegna della qualitàhttps://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/colpetrone/news/la-vendemmia-2021-nelle-tenute-del-cerro-un’annata-da-ricordare-all’insegna-della-qualitàScopriamo com'è andata la vendemmia 2021 nelle Tenute del Cerro e quali vini assaggeremo nel prossimo futuro28/01/2022 11:18:33020048Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx557htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/Uva%20Còlpetrone.jpg" style="BORDER:0px solid;" />2022-01-27T23:00:00Z
Guida ai vini da dessert italiani più famosi, tra Toscana e Umbria15/12/2021 23:00:00Guida ai vini da dessert italiani più famosi, tra Toscana e Umbriahttps://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/colpetrone/news/guida-ai-vini-da-dessert-italiani-più-famosi-tra-toscana-e-umbriaIn questo articolo scopriremo le caratteristiche dei vini da dessert più famosi tra Toscana e Umbria16/12/2021 15:51:10020047Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx1071htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/Colpetrone%20passito.jpg" style="BORDER:0px solid;" />2021-12-15T23:00:00Z
L’autunno del Sagrantino, un’opera d’arte tra foliage, vino e borghi30/09/2021 22:00:00L’autunno del Sagrantino, un’opera d’arte tra foliage, vino e borghihttps://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/colpetrone/news/l’autunno-del-sagrantino-un’opera-d’arte-tra-foliage-vino-e-borghiScopriamo l’Umbria in autunno che si tinge di rosso per i vigneti di Sagrantino, il vitigno più pregiato e famoso della regione01/10/2021 12:45:22020046Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx2506htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/Vigneti%20rossi%20Còlpetrone.jpg" style="BORDER:0px solid;" />2021-09-30T22:00:00Z
Nasce il Sagrantino Memoira: un nuovo nome per il Montefalco Sagrantino Còlpetrone09/09/2021 22:00:00Nasce il Sagrantino Memoira: un nuovo nome per il Montefalco Sagrantino Còlpetronehttps://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/colpetrone/news/nasce-il-sagrantino-memoira-un-nuovo-nome-per-il-montefalco-sagrantino-còlpetroneIl Montefalco Sagrantino di Còlpetrone annata 2013 ha una nuova identità: vi presentiamo il Sagrantino Memoira10/09/2021 09:01:15020094Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx2029htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/Sagrantino%20Memoira.jpg" style="BORDER:0px solid;" />2021-09-09T22:00:00Z