stripImg

Caratteristiche del Sangiovese: uva, vino e abbinamenti

  • 05/02/2021

​“Aspro e amaro a mangiar, ma sugoso e pienissimo di vino", il Sangiovese è il re dei vini rossi italiani. Conosciuto anche con il nome di Brunello, Prugnolo Gentile, Guarnacciola (nel Beneventano), Niella (in Corsica) e Tuccanese (in Puglia), è il vitigno a bacca rossa più diffuso in Italia e dimostra una versatilità a molti sconosciuta.

La storia del Sangiovese e l'origine del nome

Il primo a citare il sangiovese fu Giovanni Vettorio Soderini, agronomo toscano, che ne parlò in un trattato di viticoltura già nel 1600, citandolo con il nome "Sangiogheto". L'origine del nome “Sangiovese" è però sconosciuta. Diffusa più di altre è la versione per cui il nome gli fu dato dai monaci di un monastero sul monte Giove a Santarcangelo di Romagna, i quali versarono del vino da loro prodotto – evidentemente a partire da uve sangiovese – a un ospite eccellente. Costui, rimasto favorevolmente impressionato dalla qualità del vino e dal colore rosso acceso, ne chiese il nome. Ma i monaci non avevano mai pensato di dargli un nome e così, con un po' di improvvisazione, risposero “sangue di Giove“.

Altri sostengono invece che il nome Sangiovese derivi da “Sangiovannese", ovvero originario di San Giovanni Valdarno, in Toscana. Certo è che questo vitigno Sangiovese fosse già diffuso in epoca Etrusca, ed altrettanto certo è che le sue origini arrivino dal meridione: un'analisi del DNA ha infatti rilevato che è nato da un incrocio spontaneo tra Ciliegiolo e Calabrese di Montenuovo.


Le caratteristiche del vino Sangiovese

È un vitigno tardivo con buona capacità di adattamento e tendenza a produzioni abbondanti. Ha foglia media, trilobata o pentalobata, di colore verde chiaro; l'acino è medio-grande, ovoidale di forma regolare. La buccia è violacea tendente al nero, molto ricca di pruina. Come molti vitigni a bacca rossa produce meglio se impiantato in terreni argilloso-calcarei e ricchi di scheletro.

Notevole è la versatilità di questo vitigno: alle giuste condizioni il sangiovese dà vini estremamente fini e di grande longevità, ma è possibile coltivarlo anche per prodotti di uso quotidiano e meno impegnativo. Se ne ottengono anche vini spumanti e passiti.

I  vini da sangiovese sono alcolici, concentrati e in grado di maturare nel tempo. Nelle annate meno calde, tuttavia, l'acidità e il tannino devono essere tenuti sotto controllo con particolare attenzione, motivo per il quale frequentemente si fa ricorso al taglio, per mitigare alcune irruenze tipiche varietali. Nei rossi l'aspetto olfattivo punta a sentori primari di prugna, ciliegia e mora cui possono aggiungersi quelli derivanti dal legno in cui è maturato, come vaniglia, caffè e cacao.


Come abbinare il Sangiovese a tavola

Gli abbinamenti ideali del Sangiovese vanno dai primi piatti ai sughi di carne, alle carni rosse alla griglia e al forno. Le versioni “riserva" esprimono il meglio in termini di struttura e pro​fumi, e possono essere abbinate anche a sel​vaggina da piuma e da pelo (cinghiale al forno).


I vini a vitigno Sangiovese

Il Sangiovese nella sua tipologia Grosso concorre a produrre quelli che sono considerati tra i migliori vini rossi italiani e mondiali, insieme al Nebbiolo piemontese. Il Sangiovese viene vinificato sia in purezza che in assemblaggio, spesso con il Cabernet Sauvignon in Toscana o con le uve autoctone meridionali nelle regioni del sud.

Nel Brunello ​di Montalcino viene utilizzato in purezza, come da disciplinare, mentre è alla base del Chianti e del Vino Nobile di Mo​ntepulciano in Toscana, oltre che essere alla base di numerosi altri ottimi vini come il Morellino. In Umbria fornisce la base nel pregevole Torgiano e nel Montefalco, mentre nelle Marche è parte essenziale del Rosso Piceno e del Rosso Conero. Nel Vino Nobile il Sangiovese muta nel Prugnolo Gentile, ma si tratta dello stesso vitigno.


​La diffusione del vitigno Sangiovese in Italia e all'estero

Il Sangiovese è un vitigno molto diffuso in Italia, il più diffuso insieme al Barbera, con l'11 per cento delle superfici vitate di vitigni rossi. Il pregiato Sangiovese Grosso viene coltivato a macchia di leopardo nelle zone qualitativamente migliori per produrre i grandi Brunello, Chianti e Vino Nobile di Montepulciano. Il Sangiovese Piccolo, molto più diffuso, viene coltivato invece un po' ovunque nell'Italia centro-meridionale, grazie anche alla notorietà di cui il vitigno gode, oltre naturalmente alla sua qualità anche se inferiore a quella del Grosso. Lo si trova un po' ovunque tra Campania, Puglia e Sicilia. Presente naturalmente con buone estensioni anche in Umbria, nella Marche, nel Lazio e in Abruzzo. Il Sangiovese in Italia è come il Cabernet francese nella nazione d'Oltralpe: onnipresente. La sua diffusione arriva anche in Sardegna, in Lombardia e in Valpolicella.

L'Emilia Romagna è la seconda regione per estensione vitata di Sangiovese, anche se quest'ultimo presenta delle differenze abbastanza sostanziali con quello toscano. Naturalmente l'emigrazione italiana in quasi ogni angolo del pianeta ha portato il Sangiovese anche all'estero. La California sembra essersi innamorata del Sangiovese negli anni '90 del Novecento, quando ha iniziato a coltivarlo, anche se con risultati alterni, nella Napa Valley, dedicandogli ampie superfici.


Il Sangiovese a Montalcino

Lo stile che hanno le varie doc in cui entra il Sangiovese sono determinate sia dalle diverse tradizioni ma anche dai disciplinari, dai territori e dal clima. I quattro anni di invecchiamento previsti dal disciplinare di produzione del Brunello di Montalcino permettono di ottenere un vino elegante. Ma questa eleganza è data anche dal clima: a Montalcino piove in genere molto meno che in altre zone della Toscana in periodo vendemmiale, questo ha favorito maturazioni più lunghe che hanno portato alla selezione di un biotipo, il cosiddetto Sangiovese Grosso, diverso dai grappoli su cui sta lavorando la selezione moderna (che cerca in genere grappoli piccoli e spargoli per estrarre il più possibile dalla buccia e avere meno rischio di attacchi botritici) ma capace di offrire molto colore, aromi intensi e una grande struttura tannica caratteristiche che danno quell'eleganza che conosciamo.


La realtà produttiva de La Poderina

La Poderina è situata a Montalcino, nella zona di Castelnuovo dell'Abate, area nota per la particolare eleganza ed equilibrio delle sue uve. Grazie ad una filosofia aziendale che crede nell'innovazione al servizio della tradizione, In vigna sono adottati sistemi di allevamento altamente qualitativi con rese di 60 quintali per ettaro, ampiamente al di sotto degli 80 quintali consentiti dal disciplinare. Qui Il Brunello viene prodotto in due versioni: “Poggio Abate" Brunello di Montalcino Riserva DOCG e Brunello di Montalcino DOCG. Sempre a partire da uva Sangiovese, La Poderina produce inoltre il Rosso di Montalcino DOC.

Chi visita la Tenuta può approfondire la sua conoscenza in materia di vitigno Sangiovese, prenotando una visita in fuoristrada ai vigneti de La Poderina con la guida di un agronomo.

 

 

Toscana underground: viaggio alla scoperta di cave e miniere19/04/2022 22:00:00Toscana underground: viaggio alla scoperta di cave e minierehttps://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/la-poderina/news/toscana-underground-viaggio-alla-scoperta-di-cave-e-miniereScopriamo la tradizione delle miniere in Toscana con alcuni itinerari sulle tracce di mercurio, lignite e calcedonio, tra paesaggi, sapori e ospitalità20/04/2022 07:42:58041930Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx285htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/Miniere%20del%20Siele%20La%20Poderina.jpg" style="BORDER:0px solid;" />2022-04-19T22:00:00Z
Pasqua in agriturismo: consigli per trascorrere tre giorni in Toscana10/03/2022 23:00:00Pasqua in agriturismo: consigli per trascorrere tre giorni in Toscanahttps://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/la-poderina/news/pasqua-in-agriturismo-consigli-per-trascorrere-tre-giorni-in-toscanaVolete trascorrere la Pasqua in un agriturismo in Toscana? Ecco qualche spunto su cosa vedere in tre giorni, dove alloggiare e degustare i vini locali11/03/2022 12:00:55041929Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx165htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/Monticchiello%20di%20Pienza.jpg" style="BORDER:0px solid;" />2022-03-10T23:00:00Z
Toscana on the road: 4 percorsi da favola da fare in moto24/02/2022 23:00:00Toscana on the road: 4 percorsi da favola da fare in motohttps://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/la-poderina/news/toscana-on-the-road-4-percorsi-da-favola-da-fare-in-moto1Scopriamo insieme la Toscana in moto grazie a 4 itinerari per ammirare le meraviglie storiche e naturalistiche di questa regione25/02/2022 13:25:08041928Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx3156htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/La%20Poderina2.jpg" style="BORDER:0px solid;" />2022-02-24T23:00:00Z
La vendemmia 2021 nelle Tenute del Cerro? Un’annata da ricordare all’insegna della qualità27/01/2022 23:00:00La vendemmia 2021 nelle Tenute del Cerro? Un’annata da ricordare all’insegna della qualitàhttps://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/la-poderina/news/la-vendemmia-2021-nelle-tenute-del-cerro-un’annata-da-ricordare-all’insegna-della-qualitàScopriamo com'è andata la vendemmia 2021 nelle Tenute del Cerro e quali vini assaggeremo nel prossimo futuro28/01/2022 11:10:51041927Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx482htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/Uva%20La%20Poderina8.JPG" style="BORDER:0px solid;" />2022-01-27T23:00:00Z
Alla scoperta di 3 suggestive terme naturali della Toscana, tra storia, acque benefiche e benessere 06/10/2021 22:00:00Alla scoperta di 3 suggestive terme naturali della Toscana, tra storia, acque benefiche e benessere https://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/la-poderina/news/alla-scoperta-di-3-suggestive-terme-naturali-della-toscana-tra-storia-acque-benefiche-e-benessereDa Chianciano Terme a Calidario Terme, passando per Bagno Vignoni: scopriamo le terme naturali più affascinanti della Toscana07/10/2021 14:29:40041926Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx1696htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/bagno-vignoni.jpg" style="BORDER:0px solid;" />2021-10-06T22:00:00Z
Moscadello di Montalcino DOC: la storia di un vino sublime28/07/2021 22:00:00Moscadello di Montalcino DOC: la storia di un vino sublimehttps://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/la-poderina/news/moscadello-di-montalcino-doc-la-storia-di-un-vino-sublimeCon l'enologo Emanuele Nardi, scopriamo le origini e le caratteristiche del Moscadello di Montalcino DOC, vino dolce dai profumi inconfondibili05/08/2021 08:26:44041925Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx2333htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/Poderina%20Moscadello.jpg" style="BORDER:0px solid;" />2021-07-28T22:00:00Z
Abbinamento cibo e vino: consigli di degustazione14/07/2021 22:00:00Abbinamento cibo e vino: consigli di degustazionehttps://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/la-poderina/news/abbinamento-cibo-e-vino-consigli-di-degustazioneScopriamo i segreti del perfetto abbinamento tra cibo e vino e i consigli di degustazione insieme all’enologo Emanuele Nardi15/07/2021 14:27:39041924Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx2432htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/Poderina.jpg" style="BORDER:0px solid;" />2021-07-14T22:00:00Z
Wine tour in Toscana: a spasso tra cantine e paesaggio 26/05/2021 22:00:00Wine tour in Toscana: a spasso tra cantine e paesaggio https://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/la-poderina/news/wine-tour-in-toscana-a-spasso-tra-cantine-e-paesaggioAlla scoperta delle cantine toscane seguendo i wine tour più interessanti27/05/2021 07:05:30041923Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx1867htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/La%20Poderina00016.jpg" style="BORDER:0px solid;" />2021-05-26T22:00:00Z
Sulle strade dei vini toscani più famosi in un itinerario tra gusto e natura05/05/2021 22:00:00Sulle strade dei vini toscani più famosi in un itinerario tra gusto e naturahttps://www.tenutedelcerro.it/it/le-tenute/la-poderina/news/sulle-strade-dei-vini-toscani-più-famosi-in-un-itinerario-tra-gusto-e-naturaUn viaggio in Toscana per scoprire i vini più famosi del territorio06/05/2021 06:01:58041922Fattoria del Cerro La Poderina Monterufoli Colpetrone Tenuta di Montecorona O' di Còlpetrone Pian di Seta Vermentino di Toscana Bio IGT La filosofia Le tenute I vini Linea aspx2214htmlFalseaspx<img alt="" src="/it/PublishingImages/News/Brunello%20ambientata.jpg" style="BORDER:0px solid;" />2021-05-05T22:00:00Z